Video Italia in Bocca

"Italia in Bocca" è un progetto speciale che Orsatti Group, marchio storico ferrarese, ha lanciato nell'autunno 2014. Le eccellenze italiane della gastronomia e del buon bere, riunite in confezioni regalo.

Il video illustra il concetto "Italia in Bocca", marchio speciale Orsatti group 1860, che ha varato un negozio on line di prodotti dell'enogastronomia italiana in confezioni pronte per la spedizione. Di seguito il comunicato stampa di presentazione (testo: ufficio stampa Le Immagini) La gastronomia di qualità come volano per un turismo di valore La proposta Orsatti Group Dopo 154 anni di lavoro nel campo della produzione di tipicità del territorio e 5 generazioni di imprenditori, Orsatti Group ha deciso di aggiungere un ramo d’azienda alle tante attività che gestisce con successo. L’azienda infatti, con i suoi 80 dipendenti, le 7 attività commerciali aperte in città e in provincia (l’ultimo in ordine di tempo, il ristorante Airone Bianco a Lido delle Nazioni) che si affiancano ai servizi di catering e congressistica, oltre alla produzione alimentare vera e propria, dopo aver consolidato la propria presenza sul mercato delle eccellenze gastronomiche, inaugura con un nuovissimo progetto un’avventura che la porterà nel settore del turismo. Orientarsi nel mondo Orsatti Group è molto semplice, dato che i soci – Alessandro Orsatti e Davide Trombini – hanno pensato alla loro azienda come ad un sistema organico di aree che, partendo da un medesimo “cuore”, un punto di partenza comune – la produzione alimentare con le sue radici storiche ferraresi – si espande naturalmente in tre direzioni. Da un lato l’evoluzione del nucleo originario, quindi lo sviluppo nel settore della gastronomia di qualità, con la produzione di tipicità ferraresi - una fra tutte, il Pampapato di Ferrara che Orsatti sforna in quantità (40.000 kg annuali) e che distribuisce in città, ma anche in Italia e all’estero. Dall’altro la spinta verso l’e-commerce, l’industria e l’organizzazione di eventi. E ora anche un terzo settore, ovvero quello del turismo, come naturale sbocco di un approccio alla gastronomia che rappresenta una sorta di veicolo d’elezione dentro alla cultura di un territorio. Grazie alla curiosità per il cibo e per quello che rappresenta è possibile infatti avvicinare una cultura, approfondirne la conoscenza, esplorarla come viaggiatori attenti. In sintesi, sono proprio questi i concetti che i 3 loghi, che identificano i tre rami d’azienda, vogliono rappresentare. E la loro veste grafica rimanda, nei tre casi specifici, al giusto bilanciamento tra artigianalità e industria (logo “Tradizione Artigiana”), all’informazione e conoscenza culturale accostata alla leggerezza - la piuma - nell’esplorare i luoghi più belli d’Italia (logo “Turismo”); alle botteghe storiche accostate alle nuove frontiere digitali del commercio (logo “Commercio”). Entrando nello specifico del nuovo campo di espansione Orsatti Group, il progetto che sta per prendere il via è una sorta di doppia operazione che punta sulle eccellenze italiane. È doppia perché fa leva da un lato sui prodotti tipici della penisola distribuiti a livello nazionale sotto il marchio “Italia in Bocca”; dall’altro sulla straordinaria varietà culturale, paesaggistica e storica che l’Italia offre al visitatore, confezionata e proposta attraverso pacchetti turistici di qualità. Due attività apparentemente diverse, ma accomunate dall’attenzione alle buone pratiche sul tema della cultura del Made in e del Safe in, che hanno come obiettivo quello di valorizzare i prodotti (alimentari e turistici) locali di eccellenza, favorendo le persone a fare delle scelte di consumo consapevoli, sempre più orientate alla valorizzazione delle eccellenze locali. Per raggiungere questo obiettivo il progetto si avvale di un partner d’eccezione: Orsatti Group ha infatti ottenuto la condivisione con Adiconsum, che garantisce il monitoraggio qualità delle proposte del Gruppo, sulle confezioni di specialità alimentari Italia in Bocca. Tra le buone pratiche che Orsatti Group e Adiconsum concordano tramite la sottoscrizione di un documento ufficiale - che verrà firmato il 18 ottobre 2014 nel corso della presentazione del progetto - l’adozione di una “white list” di aziende e filiere certificate/autocertificate, associata ad un sistema di rating dal basso che permetta ai consumatori di esprimere le proprie opinioni, segnalando le eventuali discrepanze su quanto certificato/autocertificato. Ciò significa che verrà creata una lista di aziende virtuose, la cui qualità certificata sarà confermata anche dall’apprezzamento dei consumatori, che rimarrà a disposizione della consultazione pubblica. Questa lista sarà visionabile dal sito del progetto Italia in Bocca. L’iniziativa va nella direzione di coinvolgere i consumatori come soggetti attivi nella scelta e nella valutazione dei prodotti locali, creando una rete di informazione e condivisione che è la base del sistema presente e futuro di vendita di beni e servizi. L’occasione di inaugurazione del progetto è stata fissata per sabato 18 ottobre 2014, quando Orsatti Group accoglierà oltre un centinaio di ospiti provenienti da tutta italia in un educational tour di apertura. I responsabili referenti di Cral italiani e Associazioni hanno infatti accettato l’invito ad esplorare il territorio ferrarese – è prevista, tra le altre cose, una crociera sul Po nelle zone del Delta – seguita da degustazioni di prodotti locali e dalla serata di presentazione, presso la Camera di Commercio di Ferrara, dell’intero programma. Un modo speciale di varare un progetto che va nella direzione della valorizzazione di un territorio e del sostegno delle sue tipicità. Molte aziende produttrici, di eccellenze italiane hanno aderito al progetto “ITALIA IN BOCCA” di Orsatti Group. Dimostrando tutti insieme di avere “IL CORAGGIO DELLE IDEE”.